Navigare Facile

Il Premio Oscar a Paolo Sorrentino

La Grande Bellezza: il Miglior Film Straniero del 2014

A 15 anni dal successo di Roberto Benigni con La Vita è bella, trionfa agli Oscar Paolo Sorrentino, il vincitore dell'ambito titolo di miglior film straniero con La Grande Bellezza.

Il regista nato a Napoli nel 1970 si è presentato sul palco per ricevere il premio più prezioso del mondo cinematografico con a fianco il suo attore, il celebre Toni Servillo che ne ha accompagnato la carriera fin dal suo primo lungometraggio del 2001 intitolato L'uomo in più, proseguendo con gli applauditissimi Le conseguenze dell'amore (del 2004) ed Il Divo (2008). 

Un certamente proficuo sodalizio artistico premiato con l'Oscar della Grande Bellezza, già celebrato da numerosi premi nazionali ed internazionali che hanno aperto la strada al film ambientato in una Roma da sogno, bella e malinconica, ridondante e vuota, egregiamente raccontata dal geniale Sorrentino il quale, durante il discorso di premiazione in mondovisione, non ha potuto esimersi dal ringraziare, fra gli altri, il maestro Federico Fellini, la splendida città eterna, la sua Napoli ed anche Maradona e d'altronde non si potrebbe parlare della cultura italiana senza citare il calcio.