News

Si avvicina alla chiusura il Festival di Cannes

Oggi l'atteso film Incompresa di Asia Argento
I film in concorso per la Palma d'Oro oggi sono Jimmy?s Hall di Ken Loach, che già ha trionfato a Cannes nel 2006 con Il vento che accarezza l'erba, e Mommy del regista canadese Xavier Dolan. L'Italia è, invece, protagonista della sezione 'Un certain regard' con il film di Asia Argento Incompresa, in sfida con Charlie?s Country di Rolf de Heer. Nel...

A Cannes torna Godard
Oggi i film di Godard e Hazanavicius
A Cannes torna oggi Jean-Luc Godard, in gara per la Palma d'Oro con il suo Adieu au Langage in 3D ch...Leggi tutto

Continua il Festival di Cannes
Il sesto giorno del Festival di Cannes
A Cannes è la giornata di Hollywood, della mecca del cinema raccontata da David Cronenberg che in Ma...Leggi tutto

I film del 18 maggio a Cannes
La giornata del film italiano in gara per la Palma d'Oro
Oggi verrà proiettato il primo film italiano in gara nonché il solo a competere per la Palma d'Oro, ...Leggi tutto

Cannes: i film in programma oggi
Il terzo giorno del Festival di Cannes
Presentati ieri Captives del regista canadese Atom Egoyan ed il lungamente atteso Kis Uykusu (Winter...Leggi tutto
Annunci di Lavoro

Il Portale del Cinema, novità e Film in sala

Il grande Portale dedicato al Mondo del Grande Schermo


Inserisci il nome della città (es: Roma)

Benvenuto su CinemaOnline.it, il sito che ti tiene informato sui Cinema e sui Film in uscita.

Nel sito troverai le ultime notizie sui film in programmazione; inoltre, grazie al nostro motore di ricerca dei Cinema, potrai conoscere la programmazione dei film nella tua città nel Cinema che ti interessa.

Nella sezione Classifica, è disponibile la graduatoria dei film più visti e quindi con i maggiori incassi della settimana.

Nella sezione Film in Uscita, troverai date e informazioni delle prossime uscite dal mondo cinematografico.

Film in Sala questa settimana al Cinema

T2 Trainspotting

Al centro del film c'ì la relazione con il precedente del'96: un rapporto di dipendenza e di normalizzazione
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,57)
Consigliato: Nì
Regia di Danny Boyle. Con Ewan McGregor, Ewen Bremner, Jonny Lee Miller, Robert Carlyle, Simon Weir, Karl Argue, Kelly MacDonald, Shirley Henderson, Steven Robertson, Anjela Nedyalkova, Irvine Welsh.
Genere Drammatico - Gran Bretagna, 2017. Durata 118 minuti circa.

A vent'anni esatti dalla sua rocambolesca fuga dalla Scozia con sedicimila sterline nella borsa, Mark Renton si ripresenta a Edinburgo e al cospetto dei vecchi amici, Simon "Sick Boy" e Daniel "Spud". Anche "Franco" Begbie, intanto, ì evaso di prigione e non vede l'ora di ammazzarlo a mani nude. Renton li ha traditi, si ì rifatto una vita, fuori dalla droga e dentro un progetto borghese, ma quella vita si ì giì sgretolata, mentre l'amicizia dei compagni di siringa dimostra, nonostante tutto, di aver tenuto bene. Molto ì cambiato e molto ì rimasto lo stesso.

| Recensione | Critica | Trailer | Colonna sonora | Locandina


The Great Wall

Il mistero della costruzione della grande muraglia cinese
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,69)
Consigliato: No
Regia di Zhang Yimou. Con Matt Damon, Tian Jing, Pedro Pascal, Willem Dafoe, Eddie Peng, Lu Han, Kenny Lin, Karry Wang, Kai Zheng, Cheney Chen, Andy Lau, Xuan Huang, Zhang Hanyu, Gengxin Lin, Chen Xuedong, Wang Junkai, Yu Xintian, Liu Qiong.
Genere Storico - USA, 2016. Durata 104 minuti circa.

William e Tovar sono due mercenari europei, in Cina con una missione: recuperare un po' della fantomatica "polvere nera", antenata della polvere da sparo, e portarla in Occidente. I due sopravvivono all'assalto di una creatura sconosciuta di colore verde, di cui conservano un arto reciso. Catturati dalle truppe d'ìlite dell'esercito cinese, finiscono per combattere al loro fianco contro i mostri verdi, denominati Taotie, che ogni 60 anni minacciano il mondo degli uomini. La Grande Muraglia ì stata eretta proprio per cercare di fermarli, con ogni mezzo.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Beata ignoranza

L'idea interessante di confrontare due modi opposti di gestire un aspetto chiave della contemporaneitì non trova un'adeguata narrazione cinematografica
* * - - - (mymonetro: 2,15)

Regia di Massimiliano Bruno. Con Marco Giallini, Alessandro Gassmann, Valeria Bilello, Carolina Crescentini, Teresa Romagnoli, Giuseppe Ragone, Malvina Ruggiano, Emanuela Fanelli, Luca Angeletti, Luciano Scarpa, Teodoro Giambanco, Susy Laude.
Genere Commedia - Italia, 2017. Durata 102 minuti circa.

Ernesto e Filippo si conoscono da una vita, ma non si rivedevano da 25 anni: a dividerli ì stato l'amore per la stessa donna, Marianna, e la nascita di una figlia, Nina. Ora perì si sono ritrovati ad insegnare nello stesso liceo, l'uno italiano, l'altro matematica, e a dividerli ì subentrato il loro modo di gestire il rapporto con le alte tecnologie: Ernesto ha un Nokia del '95, non possiede un computer ed ì orripilato davanti al dilagare dei social media; Filippo invece vive di selfie, chat e incontri in rete. Le rispettive preferenze non possono non influire sullo stile accademico dei due docenti nonchì sulle loro relazioni personali, e l'attrito esplode proprio in classe, debitamente filmato e condiviso su Internet. Nina intercetta quel video virale e decide di girare un documentario creando un esperimento antropologico secondo cui Ernesto dovrì imparare ad utilizzare computer, smartphone e social, mentre Filippo dovrì disintossicarsi da qualsiasi comunicazione virtuale, con l'aiuto di un gruppo di sostegno per la dipendenza online. E poichì Nina ha una conoscenza personale di entrambe le sue cavie la situazione ì destinata a complicarsi e ad assumere sfumature tragicomiche.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


La marcia dei pinguini - Il richiamo

Jacquet conferma la sua enorme capacitì pittorica e cerca di dare un senso estetico profondo all'esistente
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,50)

Regia di Luc Jacquet. Con Lambert Wilson, Pif.
Genere Documentario - Francia, 2017. Durata 82 minuti circa.

Un pinguino imperatore, dopo aver covato l'uovo che conteneva suo figlio e aver poi tenuto al caldo il figlio stesso dalla nascita fino al raggiungimento di una dimensione ragguardevole, deve insegnargli a diventare adulto e avviarlo verso il viaggio in direzione del Mare Antartico dove il pulcino dovrì imparare a nuotare e a procurarsi il cibo come ogni altro membro del branco. Questo processo di iniziazione non ì privo di incognite o di pericoli, dalle tempeste di neve ai crepacci ai predatori, ma papì pinguino non si ferma davanti a nulla e consegna junior al destino per cui ì stato messo al mondo.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Barriere

La rivincita di un emarginato
* * * - - (mymonetro: 3,38)
Consigliato: Assolutamente Sì
Regia di Denzel Washington. Con Denzel Washington, Viola Davis, Stephen Henderson, Russell Hornsby, Mykelti Williamson, Jovan Adepo, Saniyya Sidney, Brandon Jyrome Jones, Dontez James, Mark Falvo, Kelly Moran.
Genere Drammatico - USA, 2016. Durata 138 minuti circa.

Netturbino nella Pittsburgh degli anni '50, Troy Maxson combatte ogni giorno contro le ingiustizie sociali e i demoni interiori. Spirito indomabile e ciarliero, ha una moglie, un'amante, un amico inseparabile e due figli di cui non approva le vocazioni. Lyons suona il jazz e Troy canta il blues, Cory pratica il football e Troy gioca a baseball. Chiuso nel recinto che sta costruendo per Rose e in quello che ha innalzato nel cuore, Troy ì un'onda implacabile che frange i suoi affetti. Inviso al figlio minore, a cui tarpa le ali per proteggerlo dalle discriminazioni razziali, e persuaso dall'amico a prendere una decisione sulla sua (doppia) vita, confessa alla moglie il tradimento e spalanca tra loro un abisso di dolore. Rimasto solo nel cortile del suo scontento, Troy ricompone i brandelli esistenziali e aspetta la morte.

| Recensione | Critica | Trailer | Colonna sonora | Locandina


Jackie

Jackie Kennedy, dopo la morte del presidente
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,70)

Regia di Pablo Larrain. Con Natalie Portman, Peter Sarsgaard, Greta Gerwig, Billy Crudup, John Hurt, Richard E. Grant, John Carroll Lynch, Beth Grant, Max Casella, Caspar Phillipson, Sunnie Pelant, Corey Johnson.
Genere Biografico - USA, Cile, 2016. Durata 91 minuti circa.

Sono passati cinque giorni dalla morte di John Kennedy e la stampa bussa alla porta di Jackie per chiedere il (reso)conto. Una relazione particolareggiata dei fatti di Dallas. Sigaretta dopo sigaretta, Jackie ristabilirì la veritì e stabilirì la sua storia attraverso le domande di Theodore H. White, giornalista politico di "Life". Una favola che il suo interlocutore redige e Jackie rilegge, rettifica, manipola, perfeziona per dire al mondo di Camelot, dell'arme, la dama e il cavaliere che fecero l'impresa e la Storia fino al declino della loro buona stella.

| Recensione | Critica | Trailer | Colonna sonora | Locandina


Cinquanta sfumature di nero

Con il secondo capitolo si smorza radicalmente il presupposto scandaloso e la saga rivela la sua natura romantica
* * - - - (mymonetro: 2,03)

Regia di James Foley. Con Dakota Johnson, Jamie Dornan, Bella Heathcote, Kim Basinger, Luke Grimes, Tyler Hoechlin, Rita Ora, Marcia Gay Harden, Eric Johnson, Max Martini, Eloise Mumford, Fay Masterson, Victor Rasuk, Robinne Lee, Primo Allon.
Genere Drammatico - USA, 2017. Durata 115 minuti circa.

Jamie Dornan e Dakota Johnson tornano nei ruoli di Christian Grey e Anastasia Steele in Cinquanta sfumature di nero, il secondo capitolo tratto dalla serie di successo e fenomeno mondiale "Cinquanta sfumature". Quando un addolorato Christian Grey cerca di persuadere una cauta Ana Steele a tornare nella sua vita, lei esige un nuovo accordo in cambio di un'altra possibilitì. I due iniziano così a ricostruire un rapporto basato sulla fiducia e a trovare un equilibrio, ma alcune figure misteriose provenienti dal passato di Christian accerchiano la coppia, decise ad annientare le loro speranze di un futuro insieme.

| Recensione | Critica | Trailer | Colonna sonora | Locandina


Mamma o Pap??

Remake di una commedia francese che si muove a disagio fra personaggi e scene poco credibili
* * - - - (mymonetro: 2,01)

Regia di Riccardo Milani. Con Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Luca Marino, Marianna Cogo, Alvise Marascalchi, Anna Bonaiuto, Carlo Buccirosso, Roberto De Francesco, Stefania Rocca, Claudio Gioì, Luca Angeletti, Matilde Gioli.
Genere Commedia - Italia, 2017. Durata 98 minuti circa.

Valeria e Nicola sono pronti a divorziare, d'accordo su tutto, e si preparano a comunicare la loro scelta ai tre figli: un adolescente no global, una pre-teen incollata allo smartphone e un piccolo nerd, tutti egualmente ostili nei confronti degli imbelli genitori. Ma quando viene accettata la richiesta di Nicola di esercitare la sua professione di ginecologo in Mali per sette mesi e contemporaneamente a Valeria, ingegnere edile, viene offerto un trasferimento in Svezia di analoga durata, quella che era una trattativa civile si trasforma in una lotta all'ultimo sangue non giì per ottenere la custodia dei figli, bensì per rifilarla all'altro, e partire verso l'estero in tutta libertì.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Ballerina

Un film d'avventura vitale e ottimista, colorato e onesto nel contenuto
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,55)
Consigliato: Sì
Regia di Eric Summer, ìric Warin. Con Elle Fanning, Dane DeHaan, Carly Rae Jepsen, Shoshana Sperling, Maddie Ziegler, Emanuela Ionica, Alex Polidori, Eleonora Abbagnato, Francesco Prando, Federico Russo, Sabrina Ferilli.
Genere Animazione - Francia, Canada, 2016. Durata 89 minuti circa.

Fìlicie sogna di diventare ballerina, Victor si immagina grande inventore. Orfani in Bretagna, fuggono a Parigi per realizzare i loro desideri. Con le nuove avenue del barone Haussmann e la costruzione della torre Eiffel, la Ville Lumiìre ì in piena trasformazione. Entusiasti e ottimisti come la Parigi di fine Ottocento, comprendono presto che per vivere dei propri sogni bisogna impegnarsi molto. Aiutata da un'ìtoile caduta in disgrazia, Fìlicie trova in Odette un'insegnante e una guida per disciplinare la sua esuberanza. Tra l'esercizio della danza e il ruolo prestigioso sul palcoscenico dell'Opìra ci sono perì Camille, rivale temutissima, e Madame Le Haut, implacabile madre di Camille, pronta a tutto pur di assicurare un ruolo alla figlia ne Lo Schiaccianoci. Ma nella danza come nella vita per riuscire serve il cuore.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


La La Land

Un amore diviso dall'arte
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,56)
Consigliato: Assolutamente Sì
Regia di Damien Chazelle. Con Ryan Gosling, Emma Stone, J. K. Simmons, Finn Wittrock, Sandra Rosko, Sonoya Mizuno, John Legend, Hemky Madera, Ana Flavia Gavlak, Callie Hernandez.
Genere Commedia - USA, 2016. Durata 126 minuti circa.

Los Angeles. Mia sogna di poter recitare ma intanto, mentre passa da un provino all'altro, serve caffì e cappuccini alle star. Sebastian ì un musicista jazz che si guadagna da vivere suonando nei piano bar in cui nessuno si interessa a ciì che propone. I due si scontrano e si incontrano fino a quando nasce un rapporto che ì cementato anche dalla comune volontì di realizzare i propri sogni e quindi dal sostegno reciproco. Il successo arriverì ma, insieme ad esso, gli ostacoli che porrì sul percorso della loro relazione.

| Recensione | Critica | Trailer | Colonna sonora | Locandina


Lego Batman - Il film

Lo spin-off di The Lego Movie
* * * - - (mymonetro: 3,11)
Consigliato: Sì
Regia di Chris McKay. Con Will Arnett, Michael Cera, Zach Galifianakis, Rosario Dawson, Ralph Fiennes, Mariah Carey, Claudio Santamaria, Nanni Baldini, Alessandro Sperduti, Geppi Cucciari.
Genere Fantastico - USA, 2017. Durata 90 minuti circa.

Gotham City. Dopo l'ennesimo successo di Batman contro Joker, il commissario di polizia Jim Gordon lascia l'incarico alla figlia Barbara, che ha intenzione di voltare pagina con la dipendenza di Gotham dal vigilante mascherato. Per dimostrare a tutti di essere insostituibile, Batman imprigiona Joker nella Zona Fantasma, la prigione spaziale in cui Superman relega i peggiori criminali dell'Universo. Peccato che il piano di Joker prevedesse proprio tutto questo...


| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Resident Evil: The Final Chapter

Anderson e famiglia (moglie e figlia) chiudono questa lunga esperienza videoludica con un capitolo che ignora le regole ma trova un finale "sintetico" di apprezzabile coerenza
* 1/2 - - - (mymonetro: 1,94)

Regia di Paul W.S. Anderson. Con Milla Jovovich, Ali Larter, Shawn Roberts, Ruby Rose, Eoin Macken, Fraser James, Rola, Joon-gi Lee, William Levy, Iain Glen, Edwin Jay.
Genere Azione - Germania, Australia, Canada, Francia, 2016. Durata 106 minuti circa.

Alice, dopo il tradimento di Wesker a Washington, ì l'unica sopravvissuta di quella che doveva essere la definitiva presa di posizione contro le orde di non morti. L'umanitì ì appesa a un filo e Alice deve ritornare al punto in cui ì cominciato l'incubo: Raccoon City, dove la Umbrella Corporation sta raccogliendo le proprie forze per un attacco finale contro i sopravvissuti dell'apocalisse. Ci saranno nuovi amici ad aiutarla ma anche nuovi temibili nemici.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Manchester by the Sea

Un film emozionante e stilisticamente maturo. Lonergan si fa duro, senza perdere la tenerezza.
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,92)
Consigliato: Assolutamente Sì
Regia di Kenneth Lonergan. Con Casey Affleck, Michelle Williams, Kyle Chandler, Lucas Hedges, Gretchen Mol, Kara Hayward, Tate Donovan, Heather Burns, Erica McDermott, Chaunty Spillane, Susan Pourfar, Danae Nason, Peter Steve Harris, Anna Baryshnikov, Ruibo Qian, Oscar Wahlberg, Jami Tennille, Ben O'Brien.
Genere Drammatico - USA, 2016. Durata 135 minuti circa.

Lee Chandler conduce una vita solitaria in un seminterrato di Boston, tormentato dal suo tragico passato. Quando suo fratello Joe muore, ì costretto a tornare nella cittadina d'origine, sulla costa, e scopre di essere stato nominato tutore del nipote Patrick, il figlio adolescente di Joe. Mentre cerca di capire cosa fare con lui, e si occupa delle pratiche per la sepoltura, rientra in contatto con l'ex moglie Randy e con la vecchia comunitì da cui era fuggito. Allontanare il ricordo della tragedia diventa sempre piì difficile.

| Recensione | Critica | Trailer | Colonna sonora | Locandina


La battaglia di Hacksaw Ridge

Il primo obiettore di coscienza che vinse una medaglia d'onore
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,63)
Consigliato: Sì
Regia di Mel Gibson. Con Andrew Garfield, Teresa Palmer, Hugo Weaving, Rachel Griffiths, Luke Bracey, Vince Vaughn, Sam Worthington, Richard Roxburgh, Nathaniel Buzolic, Ryan Corr, Matt Nable, Goran D. Kleut, Firass Dirani, Milo Gibson.
Genere Storico - Australia, USA, 2016. Durata 131 minuti circa.

L'attacco alla base americana di Pearl Harbor apre un nuovo fronte delle ostilitì in Giappone. Desmond Doss, cresciuto sulle montagne della Virginia e in una famiglia vessata da un padre alcolizzato, decide di arruolarsi e di servire il suo Paese. Ma Desmond non ì come gli altri. Cristiano avventista e obiettore di coscienza, il ragazzo rifiuta di impugnare il fucile e uccidere un uomo. Fosse anche nemico. In un mondo dilaniato dalla guerra, Desmond ha deciso di rimettere assieme i pezzi. Arruolato come soccorritore medico e spedito sull'isola di Okinawa combatterì contro l'esercito nipponico, contro il pregiudizio dei compagni e contro i fantasmi di dentro che urlano piì forte nel clangore della battaglia.

| Recensione | Critica | Trailer | Colonna sonora | Locandina


Autobahn - Fuori controllo

Cinema che guarda al passato degli stunt e degli inseguimenti a rotta di collo, contrapponendolo a un presente iper-digitalizzato
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,50)
Consigliato: Nì
Regia di Eran Creevy. Con Nicholas Hoult, Felicity Jones, Ben Kingsley, Anthony Hopkins, Nadia Hilker, Marwan Kenzari, Clemens Schick, Michael Epp, Christian Rubeck, Johnny Palmiero, Aleksandar Jovanovic, Joachim Krìl.
Genere Azione - Gran Bretagna, Germania, 2016. Durata 99 minuti circa.

Un escursionista americano (Nicholas Hoult) in viaggio in Europa, comincia a lavorare come corriere per un cartello di droga. Quando perì una truffa ad una gang rivale viene scoperta, si ritrova protagonista di un inseguimento ad altissima velocitì sull'autostrada tedesca. Inoltre deve occuparsi anche della sua fidanzata (Felicity Jones), che rischia di essere presa in ostaggio. Due i nemici piì agguerriti: uno strano gangster (Ben Kingsley), e un boss della droga (Anthony Hopkins).

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Moonlight

Ritratto introspettivo e sociologico di un ragazzino nero gay nella Miami povera machista e criminale
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,86)

Regia di Barry Jenkins. Con Alex R. Hibbert, Ashton Sanders, Trevante Rhodes, Mahershala Ali, Naomie Harris, Janelle Monìe, Andre Holland, Jharrel Jerome, Edson Jean, Jaden Piner.
Genere Drammatico - USA, 2016. Durata 110 minuti circa.

Diviso in tre parti, il film racconta l'infanzia, l'adolescenza e l'etì adulta di Chiron, un gay afroamericano che lotta per sopravvivere a Miami. Sullo sfondo ci sono le lotte per la droga, l'amore in luoghi segreti e la voglia di cambiare.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Piena di Grazia - La Storia di Maria la Madre di Ges?

Un interessante e inedito ritratto della Chiesa delle origini
* * * - - (mymonetro: 3,00)

Regia di Andrew Hyatt. Con Noam Jenkins, Bahia Haifi, Kelsey Asbille, Merik Tadros, Taymour Ghazi, Eddie Kaulukukui, Maz Siam, Noelle Lana, Ahmed Lucan, Noelle Romberger, Arti Sukhwani.
Genere Drammatico - USA, 2015. Durata 83 minuti circa.

10 anni dopo la morte di Gesì gli apostoli stanno vivendo un momento di difficoltì ma trovano in Maria sua madre, ormai prossima alla morte, una figura in grado di rincuorarli e spingerli a proseguire l'opera iniziata dal Figlio.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Bandidos e Balentes - Il codice non scritto

Sardegna anni '50. Il film racconta episodi legati alla faida, al banditismo di quegli anni.

Regia di Fabio Manuel Mulas. Con Elisabetta Contini, Katia Corda, Salvatore Sanna, Luca Locci.
Genere Thriller - Italia, 2017. Durata 101 minuti circa.

Sardegna anni '50. Il film racconta episodi legati alla faida, al banditismo di quegli anni, ambientati in un paese non definito. In una terra antica, immersa in una natura spettacolare, dove i monti dell'entroterra la fanno da padrone e i rifugi dei banditi sono le domus de Janas ed i classici Pinnettus, dove la figura della donna legata al matriarcato ha un ruolo importante, Mintonia, vedova e madre di Angheledda e Bobore, da l'avvio alla faida barbaricina. Lei stessa infatti ì vittima di tale piaga, avendo perso marito e figlio per mano di alcuni banditi. Il finale aperto lascia ad una libera interpretazione e riflessione sull'atteggiamento dei protagonisti che, ad un certo punto, prendono una decisione che stravolgerì la loro vita...

| Scheda | Critica | Trailer | Locandina


Smetto quando voglio - Masterclass

Il sequel del successo di Sydney Sibilia
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,70)
Consigliato: Sì
Regia di Sydney Sibilia. Con Edoardo Leo, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero de Rienzo, Stefano Fresi, Lorenzo Lavia, Pietro Sermonti, Marco Bonini, Rosario Lisma, Giampaolo Morelli, Luigi Lo Cascio, Greta Scarano, Valeria Solarino.
Genere Commedia - Italia, 2017. Durata 118 minuti circa.

La banda dei ricercatori ì tornata: l'associazione a delinquere "con il piì alto tasso di cultura di sempre" di Smetto quando voglio decide di ricostituirsi quando una poliziotta offre al capo, Pietro Zinni, uno sconto di pena e a tutto il gruppo la ripulitura della fedina penale, a patto che aiutino le forze dell'ordine a vincere la battaglia contro le smart drug. Così questi laureati costretti a campare di espedienti in un'Italia che non sa che farsene della loro cultura vanno a recuperare un paio di cervelli in fuga e lavorano insieme per stanare i creatori delle nuove droghe fatte con molecole non ancora illegali. Pietro perì non puì rivelare nulla del suo nuovo incarico alla compagna Giulia, incinta del loro primo figlio, ed ì costretto ad inventare con lei bugie sempre piì colorite.


| Recensione | Critica | Trailer | Colonna sonora | Locandina


L'ora legale

Il duo comico torna al cinema con un film girato a Termini Imerese
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,91)
Consigliato: Nì
Regia di Salvatore Ficarra, Valentino Picone. Con Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Leo Gullotta, Vincenzo Amato, Tony Sperandeo, Sergio Friscia, Antonio Catania, Eleonora De Luca, Ersilia Lombardo.
Genere Commedia - Italia, 2017. Durata 92 minuti circa.

In un paese della Sicilia, Pietrammare, puntuale come l'ora legale, arriva il momento delle elezioni per la scelta del nuovo sindaco. Da anni imperversa sul paese Gaetano Patanì, lo storico sindaco del piccolo centro siciliano. Un sindaco maneggione e pronto ad usare tutte le armi della politica per creare consenso attorno a sì. A lui si oppone Pierpaolo Natoli, un professore cinquantenne, sceso nell'agone politico per la prima volta, sostenuto da una lista civica e da uno sparuto gruppo di attivisti per offrire alla figlia diciottenne, Betti, un'alternativa in occasione del suo primo voto.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Split

Il rilancio di Shyamalan affidato all'interpretazione di un incredibile McAvoy e a un mix di generi, con immancabile colpo di scena
* * * - - (mymonetro: 3,13)
Consigliato: Sì
Regia di M. Night Shyamalan. Con James McAvoy, Anya Taylor-Joy, Betty Buckley, Jessica Sula, Haley Lu Richardson, Brad William Henke, Kim Director, Lyne Renee.
Genere Thriller - USA, 2017. Durata 117 minuti circa.

Casey ì una ragazza introversa e problematica, tenuta in disparte dalle compagne di scuola piì popolari. Insieme a due di loro, Claire e Marcia, viene rapita da un maniaco, che chiude le ragazze in uno scantinato. In attesa di scoprire che ne sarì di loro, verranno a conoscenza delle diverse personalitì che coabitano nella mente del loro rapitore: un bambino, una donna e altre ancora, assai piì pericolose.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Un re allo sbando

Un on the road turco-balcanico che, tra situazioni comiche e grottesche, indaga con leggerezza la solitudine di essere umano di un monarca
* * * - - (mymonetro: 3,31)
Consigliato: Sì
Regia di Peter Brosens, Jessica Woodworth. Con Peter Van den Begin, Bruno Georis, Lucie Debay, Titus De Voogdt, Pieter van der Houwen, Nina Nikolina, Valentin Ganev, Goran Radakovic, Nathalie Laroche.
Genere Commedia - Belgio, Paesi Bassi, Bulgaria, 2016. Durata 94 minuti circa.

La crisi esistenziale di un re, in un racconto che ì un flusso di coscienza. Una favola immersa in una realtì storica surreale, che muove cortei reali e cantanti bulgari. Re Nicolas III (Peter Van den Begin), un'anima solitaria che sente di vivere la vita sbagliata, si trova in visita di stato a Istanbul, quando la parte meridionale del Belgio si dichiara indipendente. Il re ì costretto a tornare immediatamente in patria per salvare il suo regno. Tuttavia una tempesta solare causa l'impraticabilitì degli spazi aerei e delle comunicazioni. Nessun aereo. Nessun telefono. Con l'aiuto di un regista inglese e una troupe di cantanti folk bulgari, il re ed il suo entourage organizzano una fuga otre confine sotto mentite spoglie.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


A United Kingdom - L'amore che ha cambiato la storia

Il percorso di una delle coppie politiche piì dibattute di sempre
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,55)

Regia di Amma Asante. Con David Oyelowo, Rosamund Pike, Jack Davenport, Tom Felton, Laura Carmichael, Terry Pheto, Jessica Oyelowo, Arnold Oceng, Charlotte Hope, Nicholas Lyndhurst, Jack Lowden, Vusi Kunene, Abena Ayivor, Donald Molosi.
Genere Storico - Gran Bretagna, 2016. Durata 105 minuti circa.

1947. L'erede al trono del Botswana Seretse Khama sta terminando gli studi di giurisprudenza a Londra quando si imbatte nell'impiegata inglese Ruth Williams. ì amore a prima vista, e poichì Seretse deve tornare in Africa per assumere il ruolo di re, i due decidono di sposarsi. Ma il resto del mondo non sembra pronto per quel matrimonio fra un capo tribì africano e una suddita dell'impero coloniale inglese.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Arrival

La fantascienza secondo Villeneuve
* * * - - (mymonetro: 3,40)
Consigliato: Assolutamente Sì
Regia di Denis Villeneuve. Con Amy Adams, Jeremy Renner, Forest Whitaker, Michael Stuhlbarg, Tzi Ma, Mark O'Brien, Nathaly Thibault, Joe Cobden, Russell Yuen, Julian Casey.
Genere Fantascienza - USA, 2016. Durata 116 minuti circa.

Louise Banks, linguista di fama mondiale, ì madre inconsolabile di una figlia morta prematuramente. Ma quello che crede la fine ì invece un inizio. L'inizio di una storia straordinaria. Nel mondo galleggiano dodici navi aliene in attesa di contatto. Eccellenza in materia, Louise ì reclutata dall'esercito degli Stati Uniti insieme al fisico teorico Ian Donnelly. La missione ì quella di penetrare il monumentale monolite e 'interrogare' gli extraterrestri sulle loro intenzioni. Ma l'incarico si rivela molto presto complesso e Louise dovrì trovare un alfabeto comune per costruire un dialogo con l'altro. Il mondo fuori intanto impazzisce e le potenze mondiali dichiarano guerra all'indecifrabile alieno.

| Recensione | Critica | Trailer | Colonna sonora | Locandina


David Lynch: The Art Life

Uno sguardo al cinema di David Lynch
* * * * - (mymonetro: 4,00)

Regia di Jon Nguyen, Rick Barnes, Olivia Neergaard-Holm. Con David Lynch.
Genere Documentario - USA, 2016. Durata 90 minuti circa.

Ritratto di un artista da giovane, raccontato dall'artista da vecchio. Tallonato da tre filmmaker appassionati ai suoi film, dopo oltre dieci anni di richieste, David Lynch ha aperto le porte del suo studio da pittore tra le colline di Hollywood e si ì disposto a raccontarsi, forse anche per lasciare una narrazione di sì all'ultima figlia, Lula, nata nel 2012. The Art Life, la vita da artista del regista di Missoula, Montana gradualmente si manifesta per ciì che ì, ossia l'inizio di tutto. Non c'ì intento parodico (niente Vita da bohìme alla Aki Kaurismaki) nì apologetico: assistiamo a un flusso ben congegnato di riflessioni associate a immagini artistiche, frutto dell'incessante lavoro di Lynch.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Crazy for Football

eccetera
* * * * - (mymonetro: 4,00)

Regia di Volfango De Biasi, Francesco Trento.
Genere Documentario - Italia, 2016. Durata 73 minuti circa.

Da anni Santo Rullo, presidente dell'Associazione italiana di psichiatria sociale, si batte perchì i pazienti affetti da disturbi mentali vengano reinseriti nella societì, e uno degli strumenti che ha individuato ì il gioco del calcio. Giì nel 2006 Volfango De Biasi aveva raccontato in Matti per il calcio l'esperimento del dottor Rullo. Dieci anni dopo De Biasi torna a parlare di calcio e psiche in modo piì maturo e strutturato in Crazy for Football, documentario che racconta la formazione della squadra nazionale composta da pazienti psichiatrici che ha partecipato in maglia azzurra ai campionati mondiali del Giappone.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Navigare Facile