News

Si avvicina alla chiusura il Festival di Cannes

Oggi l'atteso film Incompresa di Asia Argento
I film in concorso per la Palma d'Oro oggi sono Jimmy?s Hall di Ken Loach, che già ha trionfato a Cannes nel 2006 con Il vento che accarezza l'erba, e Mommy del regista canadese Xavier Dolan. L'Italia è, invece, protagonista della sezione 'Un certain regard' con il film di Asia Argento Incompresa, in sfida con Charlie?s Country di Rolf de Heer. Nel...

A Cannes torna Godard
Oggi i film di Godard e Hazanavicius
A Cannes torna oggi Jean-Luc Godard, in gara per la Palma d'Oro con il suo Adieu au Langage in 3D ch...Leggi tutto

Continua il Festival di Cannes
Il sesto giorno del Festival di Cannes
A Cannes è la giornata di Hollywood, della mecca del cinema raccontata da David Cronenberg che in Ma...Leggi tutto

I film del 18 maggio a Cannes
La giornata del film italiano in gara per la Palma d'Oro
Oggi verrà proiettato il primo film italiano in gara nonché il solo a competere per la Palma d'Oro, ...Leggi tutto

Cannes: i film in programma oggi
Il terzo giorno del Festival di Cannes
Presentati ieri Captives del regista canadese Atom Egoyan ed il lungamente atteso Kis Uykusu (Winter...Leggi tutto
Dove

Il Portale del Cinema, novità e Film in sala

Il grande Portale dedicato al Mondo del Grande Schermo


Inserisci il nome della città (es: Roma)

Benvenuto su CinemaOnline.it, il sito che ti tiene informato sui Cinema e sui Film in uscita.

Nel sito troverai le ultime notizie sui film in programmazione; inoltre, grazie al nostro motore di ricerca dei Cinema, potrai conoscere la programmazione dei film nella tua città nel Cinema che ti interessa.

Nella sezione Classifica, è disponibile la graduatoria dei film più visti e quindi con i maggiori incassi della settimana.

Nella sezione Film in Uscita, troverai date e informazioni delle prossime uscite dal mondo cinematografico.

Film in Sala questa settimana al Cinema

Alice attraverso lo specchio

Un mondo nuovo e un complotto contro la Regina di Cuori
* * * - - (mymonetro: 3,25)
Consigliato: Sì
Regia di James Bobin. Con Johnny Depp, Anne Hathaway, Mia Wasikowska, Helena Bonham Carter, Sacha Baron Cohen, Rhys Ifans, Matt Lucas, Ed Speleers, Stephen Fry, Alan Rickman, Michael Sheen, Paul Whitehouse, Barbara Windsor, Timothy Spall, Toby Jones.
Genere Fantastico - USA, 2016. Durata 108 minuti circa.

Alice Kingsleigh (Mia Wasikowska) ha trascorso gli ultimi anni seguendo le impronte paterne e navigando per il mare aperto. Al suo rientro a Londra, si ritrova ad attraversare uno specchio magico, che la riporta nel Sottomondo dove incontra nuovamente i suoi amici il Bianconiglio, il Brucaliffo, lo Stregatto e il Cappellaio Matto (Johnny Depp) che sembra non essere piì in sì. Il Cappellaio ha perso la sua Moltezza, così Mirana (Anne Hathaway) manda Alice alla ricerca della Chronosphere, un oggetto metallico dalla forma sferica custodito nella stanza del Grand Clock che regola il trascorrere del tempo. Tornando indietro nel tempo, incontra amici - e nemici - in diversi momenti della loro vita e inizia una pericolosa corsa per salvare il Cappellaio prima dello scadere del tempo.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Julieta

Le donne ancora una volta protagoniste di un film di Almodìvar
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,67)

Regia di Pedro Almodìvar. Con Emma Suarìz, Adriana Ugarte, Daniel Grao, Inma Cuesta, Darìo Grandinetti, Michelle Jenner, Rossy De Palma, Nathalie Poza, Pilar Castro, Susi Sìnchez, Priscilla Delgado, Joaquìn Notario, Blanca Parìs, Marìa Mera, Agustin Almodìvar, Mariam Bachir, Jorge Pobes.
Genere Drammatico - Spagna, 2016. Durata 99 minuti circa.

Julieta ha deciso di lasciare la Spagna per il Portogallo, dove si trasferisce l'uomo che ama. Sgombra la casa e ingombra i cartoni di cose e ricordi, tracce forti di un passato che riemerge implacabile. L'incontro casuale con Beatriz, amica d'infanzia di sua figlia, la convince a restare a Madrid. Quella riunione ì un segno, quello che aspetta da tredici anni, il tempo che la separa da Antìa. Figliola prodiga partita per sempre, Antìa ha fatto perdere ogni traccia di sì a quella madre senza colpa che incolpa. Julieta attende come Penelope appesa a un filo e a un diario che svolge la sua storia. Poi il destino le consegna una lettera.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Colonia

Uno dei momenti piì bui della storia cilena
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,50)

Regia di Florian Gallenberger. Con Emma Watson, Daniel Brìhl, Michael Nyqvist, Richenda Carey, Vicky Krieps, Jeanne Werner, Julian Ovenden, August Zirner, Martin Wuttke, Nicolìs Barsoff, Cìsar Bordìn, Stefan Merki, Steve Karier, Lucila Gandolfo.
Genere Thriller - Lussemburgo, Francia, Germania, 2015. Durata 110 minuti circa.

Lena e Daniel sono una coppia di giovani tedeschi innamorati. Lei ì una hostess della Lufthansa, lui un grafico e un fotografo, che si ì messo a servizio delle speranze rivoluzionarie del Cile di Salvador Allende. Daniel ha appena deciso di tornare in Europa con lei, quando rimane bloccato dal colpo di stato del 1973. Segnalato come collaboratore dei comunisti, viene rapito dalla polizia segreta di Pinochet, torturato orrendamente, e segregato nella cosiddetta Colonia Dignidad, nel sud del paese: una missione guidata dal carismatico Pius, alias Paul Schafer, dalla quale nessuno ì mai riuscito a fuggire.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Fr?ulein - Una fiaba d'inverno

Una tempesta solare cambiì per sempre le loro vite
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,96)

Regia di Caterina Carone. Con Christian De Sica, Lucia Mascino, Therese Hìmer, Irina Wrona, Andrea Germani, Max Mazzotta, Jasmin Barbara Mairhofer, Luigi Delladio, Peter Mitterutzner, Ingrid Bliem Esposito, Giorgio Lopez.
Genere Commedia - Italia, 2016. Durata 90 minuti circa.

Fraulein, la signorina, ì il soprannome che il paese ha affibbiato alla quarantenne Regina per sottolineare il suo status di "zitellona di montagna", anche se non si sa quale sia l'uovo e quale la gallina: ovvero se Regina sia diventata così dura e mascolina da guadagnarsi sul campo il dispregiativo (per come ì usato) fraulein o se si sia adattata ad uno stereotipo che il paese le avrebbe assegnato comunque, con quella compulsione ad etichettare tutti che hanno le piccole comunitì. Fraulein vive nel suo albergo dismesso con la sola compagna di una gallina bianca, Marylin, l'ospite piì manifestamente femminile del consesso, per il resto disabitato. Fino a quando non si presenta alla porta uno sconosciuto che vuole a tutti i costi soggiornare all'Hotel Regina: Walter arriva da lontano e sembra determinato a vincere la riluttanza di Fraulein a intrattenere rapporti col resto del genere umano, soprattutto maschile. Inutile dire che vincerì ben piì della riluttanza della donna, perchì questa ì una commedia romantica, anche se non convenzionale.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Tangerines - Mandarini

Una guerra inaspettata
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,92)
Consigliato: Assolutamente Sì
Regia di Zaza Urushadze. Con Misha Meskhi, Giorgi Nakashidze, Elmo Nìganen, Raivo Trass, Lembit Ulfsak.
Genere Drammatico - Estonia, 2014. Durata 87 minuti circa.

Nel 1990 in Abcasia Ivo e Margus provano a resistere sulla loro terra, ambita dai georgiani e difesa dagli abcasi. Ivo, esiliato estone, costruisce cassette per i mandarini di Margus, vicino di casa compatriota che sogna un ultimo raccolto prima di abbandonare il villaggio. Ivo invece non ha mai pensato di andarsene perchì in quei luoghi 'riposa' il suo bene piì prezioso. Vecchio e saggio Ivo ì suo malgrado travolto dagli eventi. Uno scontro tra georgiani e mercenari ceceni, in cui sopravvivono soltanto due soldati, lo costringe a intervenire e a soccorrere nella propria casa e coi propri mezzi i feriti. Di parte avversa, i due ospiti provano a convivere sotto lo stesso tetto e sotto lo sguardo rigoroso di Ivo che converte il loro odio ottuso in un sentimento nobile e complesso.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


X-Men: Apocalisse

Il mutante primigenio ritorna in vita dopo millenni per ristabilire il suo dominio sulla razza umana e convincere i suoi simili a seguirlo
* * * - - (mymonetro: 3,15)
Consigliato: Sì
Regia di Bryan Singer. Con James McAvoy, Michael Fassbender, Jennifer Lawrence, Oscar Isaac, Nicholas Hoult, Rose Byrne, Tye Sheridan, Sophie Turner, Olivia Munn, Lucas Till, Evan Peters, Kodi Smit-McPhee, Hugh Jackman, Alexandra Shipp, Ben Hardy, Lana Condor, Stan Lee, Josh Helman, Monique Ganderton.
Genere Fantascienza - USA, 2016. Durata 143 minuti circa.

Antico Egitto. En Sabah Nur, detto Apocalisse e venerato come un dio, sta per compiere il rito di trasferimento della sua anima nel corpo di un mutante che ha il potere di rigenerare le proprie ferite, ottenendo così l'immortalitì, ma un gruppo di ribelli lo imprigiona sotto una piramide. Nel 1983, mentre il mondo ì ancora in debito con Raven e il Prof. X per aver salvato il Presidente degli Stati Uniti e Magneto ha provato a rifarsi una vita e una famiglia mantenendo l'anonimato, un gruppo di fanatici risveglia dal suo riposo eterno Apocalisse, piì che mai intenzionato a riprendere il posto che gli spetta sul trono del mondo.

| Recensione | Critica | Trailer | Colonna sonora | Locandina


La pazza gioia

Un'imprevedibile amicizia tra due pazienti psichiatriche
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,58)
Consigliato: Sì
Regia di Paolo Virzì. Con Valeria Bruni Tedeschi, Micaela Ramazzotti, Valentina Carnelutti, Tommaso Ragno, Bob Messini, Sergio Albelli, Anna Galiena, Marisa Borini, Marco Messeri, Bobo Rondelli.
Genere Commedia drammatica - Italia, 2016. Durata 118 minuti circa.

Beatrice Morandini Valdirana ha tutti i tratti della mitomane dalla loquela inarrestabile. Donatella Morelli ì una giovane madre tatuata e psicologicamente fragile a cui ì stato tolto il figlio per darlo in adozione. Sono entrambe pazienti della Villa Biondi, un istituto terapeutico per donne che sono state oggetto di sentenza da parte di un tribunale e che debbono sottostare a una terapia di recupero. E qui che si incontrano e fanno amicizia nonostante l'estrema diversitì die loro caratteri. Fino a quando un giorno, approfittando di una falla nell'organizzazione, decidono di prendersi una vacanza e di darsi alla pazza gioia.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Whiskey Tango Foxtrot

La storia della giornalista Kim Barker
* * * - - (mymonetro: 3,00)

Regia di Glenn Ficarra, John Requa. Con Tina Fey, Margot Robbie, Martin Freeman, Alfred Molina, Christopher Abbott, Nicholas Braun, Stephen Peacocke, Sheila Vand, Evan Jonigkeit, Fahim Anwar, Billy Bob Thornton, Josh Charles, Cherry Jones, Scott Takeda.
Genere Biografico - USA, 2016. Durata 112 minuti circa.

Basato sulle memorie di Kim Barker, "The Taliban Shuffle: Strange Days in Afghanistan and Pakistan", il film racconta l'arrivo a Kabul della giornalista nel 2002. Parlava solo in inglese e non aveva idea della situazione talebana tra l'Afghanistan e il Pakistan. Man mano che si addentrì nella regione, l'amore per questo paese crebbe assieme alla paura per la sua futura stabilitì.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Somnia

Quando gli incubi diventano realtì
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,50)

Regia di Mike Flanagan. Con Kate Bosworth, Thomas Jane, Jacob Tremblay, Annabeth Gish, Scottie Thompson, Dash Mihok, Kyla Deaver, Lance E. Nichols, Courtney Bell, Justin Gordon, Jason Alan Smith, Brett Luciana Murray.
Genere Horror - USA, 2015. Durata 97 minuti circa.

Cody ha otto anni, ha perso la mamma a tre ed ì stato affidato a una coppia che, secondo l'assistente sociale, si ì rivelata poco adatta. Una successiva coppia addirittura lo ha abbandonato senza spiegazioni. Desiderosi di riavere un figlio dopo averne perso uno in circostanze drammatiche, Jessie e Mark lo prendono in affidamento sperando di ricostruire la loro vita e di riassestare il loro rapporto di coppia. Il primo approccio ì ottimo: Cody ì un bambino educato, gentile e affettuoso. Ha perì un problema: ha paura di dormire e perciì prende stimolanti per stare sveglio. Il motivo ì che ritiene che, nel sonno, arrivi l'Uomo Cancro, un mostro che ha mangiato sua mamma. Jessie lo tranquillizza, ma presto cominciano ad accadere cose strane, a partire da una curiosa invasione serale di farfalle (Cody ì appassionato di farfalle).

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Pel?

Il film-omaggio sul calciatore Pelì.
* * - - - (mymonetro: 2,00)

Regia di Michael Zimbalist, Jeff Zimbalist. Con Leonardo Lima Carvalho, Kevin de Paula, Diego Boneta, Rodrigo Santoro, Vincent D'Onofrio, Colm Meaney, Seu Jorge, Milton Goncalves, Marcus-Vinicius DeFaria, Thelmo Fernandes, Mariana Nunes, Julio Levy, Felipe Simas, Roger Haag, Andrì Mattos, Tonya Cornelisse, Sven Holmberg, Adriano Aragon, Vivi Devereaux.
Genere Biografico - USA, 2016. Durata 107 minuti circa.

ì il 1950 e il Brasile intero ha la radio all'orecchio o gli occhi puntati al piccolo schermo: ì una questione di orgoglio nazionale. La sconfitta in casa, per mano dell'Uruguay, nell'ultima partita dei Mondiali di Rio, getta il paese in uno stato di prostrazione collettivo e devastante. Attraverso la messa in discussione della pratica della ginga, espressione di un calcio felice e spettacolare, i brasiliani mettono in discussione la loro stessa identitì e la loro visione del mondo. Ma non il piccolo Dico, 9 anni, folletto del calcio giocato senza scarpe tra i vicoli di Bauru. Colpito dalla tristezza sul volto del padre, Dico gli promette che un giorno porterì il Brasile alla vittoria, e dodici anni dopo, in Svezia, onorerì quel primo voto e si farì conoscere dal mondo intero col nome di Pelì.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


S Is for Stanley

L'uomo dietro Stanley Kubrick
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,50)

Regia di Alex Infascelli. Con Alex Infascelli, Emilio D'Alessandro, Janette Woolmore.
Genere Documentario - Italia, 2015. Durata 78 minuti circa.

Nel 2008 il regista Alex Infascelli incontra Christiane Kubrick, moglie del celeberrimo Stanley, per un'intervista legata a uno speciale televisivo. In quell'occasione apprende da lei che per tre decenni il factotum del marito ì stato Emilio D'Alessandro, un italiano emigrato a Londra nel 1960, a 18 anni, e tornato definitivamente nella natìa Cassino solo nel '99, anno della morte dell'autore di Shining. Infascelli approfondisce la ricerca attraverso Stanley Kubrick e me (Il Saggiatore, 2012, in seguito anche blog), il libro scritto dallo stesso D'Alessandro insieme a Filippo Ulivieri, fiero conservatore dell'opera kubrickiana e co-sceneggiatore del documentario. E da ammiratore del genio del regista, imbastisce un film-intervista in cui Emilio mette a disposizione le innumerevoli tracce di una collaborazione prestigiosa e ammantata di mistero: foto, biglietti personali, oggetti di scena. La sorpresa, nell'avvicinarsi così tanto a tali frammenti di immaginario, ì che il dato tecnico passa in secondo piano, o meglio si mette a servizio di quello umano.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Captain America: Civil War

Il terzo capitolo di Captain America
* * * - - (mymonetro: 3,47)

Regia di Anthony Russo, Joe Russo. Con Chris Evans, Robert Downey Jr., Scarlett Johansson, Sebastian Stan, Jeremy Renner, Don Cheadle, Anthony Mackie, Paul Bettany, Elizabeth Olsen, Daniel Brìhl, Chadwick Boseman, Emily VanCamp, Frank Grillo, Martin Freeman, Mark Ruffalo, Paul Rudd.
Genere Azione - USA, 2016. Durata 146 minuti circa.

Il film si svolge subito dopo gli eventi di Avengers: Age of Ultron, con Steve Rogers e gli Avengers costretti ad affrontare i danni collaterali causati dalla loro lotta per proteggere il mondo. Dopo che la cittì di Lagos, in Nigeria, viene colpita dall'ennesimo incidente internazionale che vede coinvolti gli Avengers, le pressioni politiche chiedono a gran voce un sistema di responsabilitì e un consiglio d'amministrazione che decida quando richiedere l'intervento del team.
Questa nuova dinamica divide gli Avengers che, al tempo stesso, tentano di proteggere il mondo da un nuovo e malvagio avversario.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


The Boy

Una tata un po' particolare
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,59)

Regia di William Brent Bell. Con Lauren Cohan, Rupert Evans, Jim Norton, Diana Hardcastle, Ben Robson, James Russell, Jett Klyne, Lily Pater.
Genere Horror - USA, 2016. Durata 97 minuti circa.

Alla ricerca di un nuovo inizio dopo un passato travagliato, una giovane donna americana si rifugia in un isolato villaggio inglese. ì qui che Greta (Lauren Cohan) viene assunta da una coppia di anziani genitori in una maestosa villa vittoriana per fare da babysitter al loro figlio di otto anni, Brahams. Ben presto Greta scoprirì che quel ragazzo altri non ì che una bambola a grandezza naturale che i signori Heelshire trattano come un bambino vero. Tutto comincia ad incupirsi quando Greta, rimasta sola, ignora le rigide regole imposte dalla coppia e inizia un flirt con un bell'uomo del villaggio, Malcolm (Rupert Evans). Una serie di eventi inquietanti e inspiegabili, ai limiti del soprannaturale, la convincono che ì circondata da un mistero terrificante.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Money Monster - L'altra faccia del denaro

George Clooney/Julia Roberts, in ostaggio della vita
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,61)
Consigliato: Nì
Regia di Jodie Foster. Con George Clooney, Julia Roberts, Jack O'Connell, Dominic West, Caitriona Balfe, Giancarlo Esposito, Lenny Venito, Emily Meade, Olivia Luccardi, Chris Bauer, Katrina E. Perkins, Aly Mang, Dennis Boutsikaris, Joseph D. Reitman, Christopher Denham, Darri Ingolfsson.
Genere Thriller - USA, 2016. Durata 98 minuti circa.

Lee Gates ì il conduttore di uno show televisivo che si occupa di finanza, commenta l'andamento della borsa e consiglia investimenti, il tutto in un clima ridicolo e urlato, fatto di siparietti con le ballerine in paillettes e jingle al limite del volgare. In fondo, dei soldi che possono guadagnare o perdere i telespettatori, a Gates non importa niente. Almeno fino a quando un giovane investitore, Kyle Budwell, che ha perso tutto quello che aveva, irrompe in trasmissione, si barrica nello studio durante una diretta, gli punta una pistola alla testa e lo costringe dentro un gilet imbottito di esplosivo.

| Recensione | Critica | Trailer | Colonna sonora | Locandina


Tini - La nuova vita di Violetta

La storia di Tini/Violetta al cinema
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,50)

Regia di Juan Pablo Buscarini. Con Martina Stoessel, Jorge Blanco, Mercedes Lambre, Adriìn Salzedo, Clara Alonso, Diego Ramos, Angela Molina, Leonardo Cecchi, Ridder van Kooten, Georgina Amorìs, Beatrice Arnera, Francisco Viciana, Pasquale Di Nuzzo.
Genere Commedia - Italia, 2016. Durata 98 minuti circa.

Violetta si ritrova ad un punto cruciale della sua vita: la sfera personale interferisce con la carriera e così la giovane artista decide di prendersi un periodo di pausa per ritrovare sì stessa. Delusa dall'amore e con uno strano sogno che non riesce a dimenticare, viene spinta dal padre a passare l'estate in una piccola isola italiana, sotto la guida dell'affascinante e misteriosa Isabella. Qui, in una sorta di factory, Violetta ritroverì l'ispirazione grazie anche ai nuovi amici e a un'atmosfera fortemente stimolante.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Fiore

Vietato l'amore in carcere
* * * - - (mymonetro: 3,00)

Regia di Claudio Giovannesi. Con Daphne Scoccia, Josciua Algeri, Laura Vasiliu, Aniello Arena, Gessica Giulianelli, Klea Marku, Francesca Riso, Valerio Mastandrea.
Genere Drammatico - Italia, Francia, 2016. Durata 110 minuti circa.

Carcere minorile. Daphne, detenuta per rapina, si innamora di Josh, anche lui giovane rapinatore. In carcere i maschi e le femmine non si possono incontrare e l'amore ì vietato: la relazione di Daphne e Josh vive solo di sguardi da una cella all'altra, brevi conversazioni attraverso le sbarre e lettere clandestine. Il carcere non ì piì solo privazione della libertì ma diventa anche mancanza d'amore. FIORE ì il racconto del desiderio d'amore di una ragazza adolescente e della forza di un sentimento che infrange ogni legge.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Una nobile causa

Un racconto corale per raccontare lo spinoso tema della malattia per il gioco.
* * - - - (mymonetro: 2,00)

Regia di Emilio Briguglio. Con Giorgio Careccia, Rossella Infanti, Antonio Catania, Roberto Citran, Francesca Reggiani, Guglielmo Pinelli, Giulia Greco, Simona Marchini, Massimo Bonetti, Nadia Rinaldi, Massimo Foschi, Carla Stella.
Genere Commedia - Italia, 2016. Durata 90 minuti circa.

Gloria, donna con il vizio del gioco, dopo un'esorbitante vincita alla slot machine viene convinta dalla sua famiglia a iniziare un percorso di terapia da uno psicologo specializzato in ludopatia. Il dottor Aloisi, per cercare di farle aprire gli occhi sul problema della dipendenza dal gioco, inizia a raccontare la vicenda del Marchesino Alvise Fantin, un ludopatico che lotta per riuscire a smettere stravolgendo la vita a cui era sempre abituato.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Il traduttore

Integrazione, amore, ribellione, libertì nel secondo film di Massimo Natale
* 1/2 - - - (mymonetro: 1,50)

Regia di Massimo Natale. Con Claudia Gerini, Kamil Kula, Silvia Delfino, Piotr Rogucki, Anna Safroncik, Marcello Mazzarella, Eva Grimaldi, Marianna Januszewicz.
Genere Drammatico - Italia, 2015. Durata 90 minuti circa.

Andrei Bina ì uno studente rumeno che grazie ad una borsa di studio frequenta un corso di specializzazione in lingue e letterature straniere all'universitì di Roma. Dato che i soldi della borsa sono pochi, di sera lavora in una pizzeria e di giorno, quando viene chiamato, in questura dove traduce gli interrogatori e le intercettazioni di suoi connazionali. Quel lavoro sporco in questura Andrei, tuttavia, non lo fa per racimolare qualche soldo in piì, ma per tenere fede ad una promessa che ha fatto alla sua ragazza moldava Mihaela quando ha lasciato la Romania, e cioì che in qualche maniera le avrebbe procurato il permesso di soggiorno per far venire anche lei in Italia.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Robinson Crusoe

Il classico del naufrago inglese diventa una favola di amicizia tra specie diverse
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,50)

Regia di Vincent Kesteloot, Ben Stassen.
Genere Animazione - Belgio, 2015. Durata 90 minuti circa.

Il pappagallo Mac, Kiki il martin pescatore, Rosie il maiale selvatico, Carmello il camaleonte, Epi il porcospino e il pangolino Pango sono un gruppo di amici che abitano una tranquilla e paradisiaca isoletta tropicale. Solo Mac sogna di andarsene da lì, un giorno, convinto che esista un altro mondo, qualcosa che va oltre il conosciuto: un'idea che gli suggerisce continuamente il mare, con gli strani regali che porta a riva dopo le tempeste. Ed ì proprio in seguito ad una violenta tempesta, che il pappagallo e i suoi amici trovano sulla spiaggia una strana creatura: l'essere umano Robinson Crusoe, scampato ad un naufragio col suo cane Aynsley.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Era d'estate

Borsellino e Falcone insieme all'Asinara
* * * - - (mymonetro: 3,25)

Regia di Fiorella Infascelli. Con Massimo Popolizio, Beppe Fiorello, Valeria Solarino, Claudia Potenza, Elisabetta Piccolomini, Elvira Camarrone, Giovanni D'Aleo, Sofia Langlet, Lidia Vitale, Francesco Acquaroli, Giovanni Anzaldo.
Genere Drammatico - Italia, 2015. Durata 100 minuti circa.

Estate 1985. Giovanni Falcone e Paolo Borsellino vengono trasferiti d'urgenza all'Asinara insieme alle loro famiglie in seguito ad una minaccia piì allarmante del solito. I giudici stanno lavorando al maxiprocesso penale che, la storia insegna, porterì in carcere molti dei protagonisti della criminalitì organizzata. Dunque entrambi sono entrati nel mirino di Cosa Nostra, ma anche di quella parte della politica che preferisce il "vivi e lascia vivere", quando si tratta di mafia.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Mortadello e Polpetta contro Jimmy lo Sguercio

La piì demenziale coppia di detective mai vista al cinema
* * * - - (mymonetro: 3,00)

Regia di Javier Fesser.
Genere Animazione - Spagna, 2014. Durata 91 minuti circa.

Mister L, capo della T.I.A., ì tutto orgoglioso della sua nuova cassaforte e del suo contenuto top secret quand'ecco che il solito Jimmy Lo Sguercio gliela sfila da sotto il naso, ancora una volta. A Mister L non resta che fare appello ai suoi agenti migliori o, in mancanza di quelli, a Mortadello e Polpetta, re del travestimento il primo e della vanagloria il secondo. I due non si sono ancora messi al lavoro che vengono raggiunti da una complicazione di non poco peso: Tranciamuli, un malvivente di 300 chili, uscito di prigione dopo 15 anni, che arde dal desiderio di vendicarsi di Polpetta.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Al di l? delle montagne

Il nuovo film di JIA Zhang-Ke
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,94)
Consigliato: Assolutamente Sì
Regia di Jia Zhang-Ke. Con Zhao Tao, Yi Zhang, Jing Dong Liang, Zijian Dong, Sylvia Chang, Han Sanming.
Genere Drammatico - Cina, Francia, Giappone, 2015. Durata 131 minuti circa.

Fenyang, 1999. La Cina ì a un passo dal nuovo secolo e da Macao, ultima colonia portoghese in Asia. Mentre il Paese si appresta a ristabilire la propria sovranitì, Tao, una giovane donna di Fenyang, non sa decidere a chi appartenere. Corteggiata da Zhang, proprietario di una stazione di servizio che si sogna capitalista, e Lianzi, minatore umile che estrae speranze e carbone, Tao prova a fare chiarezza nel cuore. Tra una corsa in macchina e un piatto di ravioli al vapore, sceglie Zhang e getta nella disperazione Lianzi, che abbandona casa e cittì. Quindici anni, un matrimonio e un figlio dopo, Tao ì separata e sola, Lianzi ha un cancro e Zhang vive a Pechino con un'altra donna. Cinico e ricco ha ottenuto l'affidamento del figlio, che ha chiamato come la valuta americana (Dollar) e ha deciso di far crescere in Australia. Terra promessa dall'altra parte del Mondo, l'Australia diventa la patria di Dollar che maggiorenne e inquieto ha deciso di ritrovare sua madre e la Cina. A ostacolarlo c'ì Zhang, che non ha mai imparato l'inglese e non ha parole per raggiungere il suo ragazzo. A casa e sotto la neve, attende da sempre Tao.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


La sposa bambina

Un documento autentico nel rappresentare una pratica retrograda come il matrimonio infantile
* * * - - (mymonetro: 3,06)

Regia di Khadija Al-Salami. Con Reham Mohammed.
Genere Drammatico - Yemen, 2014. Durata 99 minuti circa.

Nojoom, che in yemenita significa "le stelle", ha un destino segnato fin dalla nascita: suo padre infatti cambia il suo nome in Nojoud, ovvero "nascosta", e pur amandola consegna sua figlia alle regole non scritte della convivenza nello Yemen, che comportano una totale sudditanza delle femmine rispetto ai maschi. Quando Njoud compie 10 anni il padre, in una negoziazione condotta solo fra uomini, la dì in sposa a un uomo che ha almeno trent'anni piì di lei. Lo sposo promette al suocero di prendersi cura della bambina e di aspettarne la pubertì prima di consumare il matrimonio, ma appena sottratta alla casa del padre la violenta e la costringe a servire la suocera, picchiandola quando la bimba disobbedisce. Per fortuna Nojoom/Nojoud ì uno spirito indomito e trova la via di fuga dal villaggio arcaico in cui l'ha segregata il marito per recarsi al tribunale di Sana'a, dove chiederì per sì il divorzio.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Navigare Facile